L'organizzazione di IIT si basa sui Central Research Laboratories, con sede a Genova, e ad una ampia rete di ricerca composta da 11 centri (per un totale di 45.000 mq) presso alcune delle principali università italiane 

  • Università di Ferrara
  • Università di Trento
  • Politecnico di Milano
  • Politecnico di Torino
  • Scuola Normale Superiore in Pisa
  • Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa
  • Sapienza di Roma
  • Università Federico II di Napoli
  • Università del Salento di Lecce
  • Ifom-IEO di Milano
  • Università Ca' Foscari

e da 2 outstation negli USA in collaborazione con il MIT e Harvard.

All'interno del network, i Principal Investigator (PI) insieme ai loro team, lavorano in completa autonomia sulle rispettive Linee di ricerca contribuendo allo sviluppo di uno o più Domini di Ricerca.

Secondo il Piano strategico 2018-2023, l’Istituto è basato su 4 Domini di Ricerca 

  • Robotics
  • Nanomaterials,
  • Lifetech  
  • Computational Sciences

I ricercatori, con 21 profili differenti (dalla medicina all’ingegneria), lavorano insieme per implementare il Piano Strategico.

Per osservare il network dell’Istituto è possibile consultare la mappa interattiva in questa pagina