Le collaborazioni con imprese industriali italiane e internazionali spaziano dalla robotica alla scienze dei materiali, dalle neuroscienze ai sistemi di produzione di energia rinnovabile, fino agli studi di farmacologia. Negli ultimi anni i driver dei brevetti IIT sono stati i settori dei Nuovi Materiali, della Salute e della Robotica.