Tech Transfer intro

Trasferimento Tecnologico

Il Technology Transfer si compone di un insieme di attività finalizzate a portare la conoscenza dalla ricerca al mercato. L’Ufficio TT dell’Istituto Italiano di Tecnologia è responsabile dei processi di technology transfer nell'ambito delle strategie complessive della Fondazione, interagendo con le Unità di Ricerca ed i Centri della Rete; realizza le strategie e propone la costante evoluzione ed i necessari adattamenti ed aggiornamenti alle mutate esigenze del mercato high tech.

Il Technology Transfer è responsabile delle attività di sfruttamento della P.I. (proprietà intellettuale) della Fondazione (cessione, licensing, etc.) e  delle  attività di fund raising, con particolare riferimento alla creazione di startup e gestendo contratti ed accordi commerciali; è  responsabile della creazione di un network nazionale  e internazionale di aziende e investitori per IIT, per la valorizzazione della proprietà intellettuale di IIT e dei ritrovati tecnologici sviluppati; supporta le unità di ricerca e i centri della rete nella determinazione dei criteri e modalità per il conseguimento di brevetti e gestisce il portafoglio brevetti.

Inoltre ricerca le fonti di finanziamento in sede nazionale ed europea relative ad attività di trasferimento tecnologico; supporta la definizione strategica di accordi di programma con Enti di ricerca, Università e Aziende; coordina i professionisti esterni le registrazione e la tutela dei brevetti della Fondazione.

Ad oggi l'attività di Trasferimento Tecnologico ha prodotto oltre  1100 domande di brevetto attive,  27 start-up consolidate e altrettante in fase di lancio.

Rehab Manifestazione interesse

Si pubblica la determina del Direttore Scientifico contenente la graduatoria dei soggetti ammessi alla negoziazione del contratto di licenza di know-how bandito su questa piattaforma in data 4 febbraio 2021, prot. IIT nr. 0000922/21. (file .pdf)

Attività

Attività

Collaborazione con le imprese

Le collaborazioni con imprese industriali italiane e internazionali spaziano dalla robotica alla scienze dei materiali, dalle neuroscienze ai sistemi di produzione di energia rinnovabile, fino agli studi di farmacologia. Negli ultimi anni i driver dei brevetti IIT sono stati i settori dei Nuovi Materiali, della Salute e della Robotica.

Joint Labs

IIT ha istituito diversi Laboratori congiunti con grandi aziende di rilevanza internazionale e entità di ricerca e sviluppo. In questi contesti i ricercatori IIT e lo staff di Ricerca e Sviluppo delle aziende partner lavorano congiuntamente allo sviluppo di una road map scientifica e tecnologica.

Start-ups

Parte fondamentale della missione della Fondazione è quella di incentivare i propri ricercatori alla creazione di nuovi progetti di start-up. Dalle competenze e dall’intraprendenza dei ricercatori IIT sono nate numerose nuove compagnie nei diversi ambiti di ricerca dell’Istituto quali salute e farmacologia, nuovi materiali, energia, robotica e sensori vestibili.

Brevetti

IIT rispecchia il modello internazionale di ricerca pubblica che crea innovazione e impatta sul sistema economico – produttivo. L’attività di ricerca, sia di base e “curiosity driven” sia orientata allo sviluppo di tecnologie destinate al mercato, ha condotto l’Istituto a depositare numerosi brevetti nelle diverse aree di studio definite dagli 4 domini di ricerca. Di seguito è possibile accedere ad informazioni approfondite sulle tecnologie promettenti ed i brevetti provenienti dai laboratori IIT.

FAQs

La sezione FAQ del direttorato di trasferimento tecnologico di IIT ha l'intento di rispondere ad alcune delle domande più frequenti relative alle principali attività svolte dalle divisioni interne delle quali cui è composto il Direttorato TT. Per ottenere le informazioni desiderate è sufficiente premere il bottone relativo all'area di interesse.