Ingegnere Biomedico in IIT Advanced Robotics - [ Technical ]

Workplace: Genova, IIT
Added on: 23/01/2019 - Expires on: 24/02/2019

---English Version Below---

La Linea di Ricerca Advanced Robotics (ADVR) presso IIT Istituto Italiano di Tecnologia sta cercando un ingegnere biomedico esperto ed entusiasta, con esperienza nello sviluppo e valutazione di dispositivi medici, preferibilmente con una buona conoscenza delle norme e dei requisiti di certificazione correlati.

La posizione è legate al progetto Robotic Microsurgery del Laboratorio di Robotica Biomedica (BRL), il quale mira a perfezionare, valorizzare e convalidare prototipi di dispositivi medici sviluppati dal gruppo di ricerca. L'obiettivo finale è quello di creare prototipi avanzati appropriati per prime prove sull’uomo. Ciò consentirà la loro introduzione in pratica medica, portando a risultati significativi per pazienti e chirurghi.

Il candidato ideale dovrebbe avere un master in ingegneria biomedica (o in un’area correlata), essere in grado di dimostrare eccellenti competenze pratiche e possedere:

  • Buona conoscenza tecnica dei dispositivi medici;
  • Buona conoscenza dei requisiti per l'uso clinico di dispositivi medici e chirurgici;
  • Esperienza con le norme e il processo di certificazione di dispositivi per uso clinico;
  • Capacità di analizzare e trovare soluzioni a problemi di ingegneria;
  • Buone capacità di comunicazione e disponibilità ad integrarsi all'interno di un gruppo di ricerca multidisciplinare e internazionale;
  • Ottima conoscenza dell’italiano e buona conoscenza dell'inglese.

Il candidato selezionato avrà le seguenti responsabilità:

  • Sostenere il team di ingegneria nella progettazione, sviluppo e certificazione di nuovi dispositivi medici per sperimentazione clinica;
  • Analizzare e contribuire al miglioramento delle pratiche di progettazione e sviluppo utilizzate per la creazione di dispositivi medici;
  • Valutare prototipi di dispositivi medici con partner clinici, contribuire al miglioramento di tali dispositivi per rispettare le norme e garantire certificazione;
  • Convalidare i protocolli sperimentali e preparare referti sulle prestazioni ottenute;
  • Sostenere la progettazione di studi clinici per valutare l'efficacia dei nuovi dispositivi medici.

La conoscenza o l'esperienza con dispositivi robotici per interventi chirurgici sarà considerata un vantaggio.

Ai candidati idonei verrà offerto uno stipendio altamente competitivo e commensurabile con le sue qualifiche e l'esperienza.

Posto di lavoro: Genova, Italia

Per candidarsi, inviare via e-mail un CV dettagliato a applications@iit.it  entro il 24 febbraio 2019 indicando “Ingegnere Biomedico CB 76358” nell’oggetto della email.

La Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia (www.iit.it) nasce con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo tecnologico del paese e l’alta formazione in ambito scientifico/tecnologico. In questo senso, infatti, l’IIT è impegnato a realizzare il proprio programma scientifico, che vede nell’integrazione fra la ricerca scientifica di base e lo sviluppo di applicazioni tecniche, il proprio principio ispiratore.Gli ambiti di ricerca di IIT riguardano i campi della scienza dall'elevato contenuto innovativo, che rappresentano le frontiere più avanzate della tecnologia moderna, con ampie possibilità applicative in molteplici settori dalla medicina all'industria, dall'informatica alla robotica, alle scienze della vita, alle nanobiotecnologie.

La selezione è aperta a candidati ambosessi (L.903/77).

La informiamo che i dati da Lei forniti saranno trattati ai soli fini della valutazione dei profili professionali e della selezione dei medesimi rispetto alle esigenze della Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia, con sede in Genova, Via Morego, 30, in qualità di Titolare del Trattamento, nel rispetto delle norme in materia di tutela dei dati personali, ivi comprese quelle relative alla sicurezza dei dati.

La informiamo inoltre che, ai sensi degli artt. 15 e ss. del Regolamento UE 2016/679 (“Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati”), Lei potrà esercitare in qualsiasi momento i Suoi diritti rivolgendosi al Responsabile della protezione dei dati (telefono 010 71781 – email: dpo[at]iit.it)

--- ENGLISH VERSION ---

Biomedical Engineer position available at IIT Advanced Robotics

The Advance Robotics Research Line (ADVR) at Istituto Italiano di Tecnologia is looking to appoint a skilled and enthusiastic biomedical engineer familiar with the development and deployment of medical devices and preferably with good knowledge of related standards and certification requirements.

The position is linked to the Robotic Microsurgery translational project of ADVR’s Biomedical Robotics Laboratory (BRL). This project aims to refine, enhance and validate promising medical device prototypes developed by BRL’s research team. The final objective is to develop advanced device prototypes to enable clinical trials with the new technologies. This will allow their introduction into medical practice, leading to significantly enhanced health outcomes.

The ideal candidate should possess a Master degree in biomedical engineering or related field and be able to demonstrate excellent applied practical skills and possess:

  • Good technical understanding of medical devices
  • Good knowledge of requirements for clinical use of medical and surgical devices
  • Experience with standards and the process of certification of devices for clinical use
  • Ability to analyze and find solutions to engineering problems
  • Good communication skills and ability/willingness to integrate within a multidisciplinary international research group
  • Fluent in Italian with a good knowledge of English

The successful candidate will be responsible for:

  • Supporting the engineering team in the design, development and certification of new medical devices for clinical experimentation
  • Analyze and contribute to the improvement of internal design and development practices for the creation of medical devices
  • Evaluate device prototypes with clinical partners and contribute to the improvement of such devices to respect standards and ensure certifications
  • Supervise tests, validate experimental protocols and prepare performance reports
  • Support the design of clinical trials to study efficacy and effectiveness of new medical devices

Basic knowledge or experience with robotic devices for surgery will be considered a plus.

The successful candidates will be offered a highly competitive salary commensurable with qualifications and experience.

Workplace: Genoa, Italy

To apply, please send electronically a detailed CV to applications@iit.it by February 24th, 2019 stating “Biomedical Engineer CB 76358” in the subject of the e-mail.

Istituto Italiano di Tecnologia, with its headquarters in Genova, Italy, is a non-profit institution with the primary goal of creating and disseminating scientific knowledge and strengthening Italy’s technological competitiveness. The institute offers state-of-the-art equipment and a top-level interdisciplinary research environment focused on robotics and computer vision, neuroscience, drug discovery, nanoscience and technology.

Istituto Italiano di Tecnologia is an Equal Opportunity Employer that actively seeks diversity in the workforce.

Please note that the data that you provide will be used exclusively for the purpose of professional profiles’ evaluation and selection, and in order to meet the requirements of Istituto Italiano di Tecnologia.

Your data will be processed by Istituto Italiano di Tecnologia, based in Genoa, Via Morego 30, acting as Data Controller, in compliance with the rules on protection of personal data, including those related to data security.

Please also note that, pursuant to articles 15 et. seq. of European Regulation no. 679/2016 (General Data Protection Regulation), you may exercise your rights at any time by contacting the Data Protection Officer (phone +39 010 71781 - email: dpo[at]iit.it)

Contacts

applications@iit.it
Involved Research lines
Advanced Robotics

INFORMATION NOTICE ON COOKIES

IIT's website uses the following types of cookies: browsing/session, analytics, functional and third party cookies. Users can choose whether or not to accept the use of cookies and access the website. By clicking on "Further Information", the full information notice on the types of cookies will be displayed and you will be able to choose whether or not to accept them whilst browsing on the website
Further Information
Accept and close

I numeri di IIT

L’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) è una fondazione di diritto privato - cfr. determinazione Corte dei Conti 23/2015 “IIT è una fondazione da inquadrare fra gli organismi di diritto pubblico con la scelta di un modello di organizzazione di diritto privato per rispondere all’esigenza di assicurare procedure più snelle nella selezione non solo nell’ambito nazionale dei collaboratori, scienziati e ricercatori ”.

IIT è sotto la vigilanza del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e del Ministero dell'Economia e delle Finanze ed è stato istituito con la Legge 326/2003. La Fondazione ha l'obiettivo di promuovere l'eccellenza nella ricerca di base e in quella applicata e di favorire lo sviluppo del sistema economico nazionale. La costruzione dei laboratori iniziata nel 2006 si è conclusa nel 2009.

Lo staff complessivo di IIT conta circa 1440 persone. L’area scientifica è rappresentata da circa l’85% del personale. Il 45% dei ricercatori proviene dall’estero: di questi, il 29% è costituito da stranieri provenienti da oltre 50 Paesi e il 16% da italiani rientrati. Oggi il personale scientifico è composto da circa 60 principal investigators, circa 110 ricercatori e tecnologi di staff, circa 350 post doc, circa 500 studenti di dottorato e borsisti, circa 130 tecnici. Oltre 330 posti su 1400 creati su fondi esterni. Età media 34 anni. 41% donne / 59 % uomini.

Nel 2015 IIT ha ricevuto finanziamenti pubblici per circa 96 milioni di euro (80% del budget), conseguendo fondi esterni per 22 milioni di euro (20% budget) provenienti da 18 progetti europei17 finanziamenti da istituzioni nazionali e internazionali, circa 60 progetti industriali

La produzione di IIT ad oggi vanta circa 6990 pubblicazioni, oltre 130 finanziamenti Europei e 11 ERC, più di 350 domande di brevetto attive, oltre 12 start up costituite e altrettante in fase di lancio. Dal 2009 l’attività scientifica è stata ulteriormente rafforzata con la creazione di dieci centri di ricerca nel territorio nazionale (a Torino, Milano, Trento, Parma, Roma, Pisa, Napoli, Lecce, Ferrara) e internazionale (MIT ed Harvard negli USA) che, unitamente al Laboratorio Centrale di Genova, sviluppano i programmi di ricerca del piano scientifico 2015-2017.

IIT: the numbers

Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) is a public research institute that adopts the organizational model of a private law foundation. IIT is overseen by Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca and Ministero dell'Economia e delle Finanze (the Italian Ministries of Education, Economy and Finance).  The Institute was set up according to Italian law 326/2003 with the objective of promoting excellence in basic and applied research andfostering Italy’s economic development. Construction of the Laboratories started in 2006 and finished in 2009.

IIT has an overall staff of about 1,440 people. The scientific staff covers about 85% of the total. Out of 45% of researchers coming from abroad 29% are foreigners coming from more than 50 countries and 16% are returned Italians. The scientific staff currently consists of approximately 60 Principal Investigators110 researchers and technologists350 post-docs and 500 PhD students and grant holders and 130 technicians. External funding has allowed the creation of more than 330 positions . The average age is 34 and the gender balance proportion  is 41% female against 59% male.

In 2015 IIT received 96 million euros in public funding (accounting for 80% of its budget) and obtained 22 million euros in external funding (accounting for 20% of its budget). External funding comes from 18 European Projects, other 17 national and international competitive projects and approximately 60 industrial projects.

So far IIT accounts for: about 6990 publications, more than 130 European grants and 11 ERC grants, more than 350 patents or patent applications12 up start-ups and as many  which are about to be launched. The Institute’s scientific activity has been further strengthened since 2009 with the establishment of 11 research nodes throughout Italy (Torino, Milano, Trento, Parma, Roma, Pisa, Napoli, Lecce, Ferrara) and abroad (MIT and Harvard University, USA), which, along with the Genoa-based Central Lab, implement the research programs included in the 2015-2017 Strategic Plan.