Software Development Engineer - [ Technical ]

Workplace: Genova, IIT
Added on: 15/02/2018 - Expires on: 04/03/2018

--- English Version Below ----

Le Linee di Ricerca Advanced Robotics (ADVR) e Dynamic Legged Systems (DLS) presso IIT Istituto Italiano di Tecnologia stanno attualmente ricercando una figura di ingegnere software altamente motivato, full-time per lo sviluppo di codice per robot quadrupedi idraulici.

Il candidato selezionato si unirà a un team interdisciplinare di ricercatori e ingegneri e avrà l'opportunità di lavorare nella ricerca e sviluppo nella progettazione di veicoli quadrupedi tele-operati con manipolatore in collaborazione con INAIL (Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Incidenti sul Lavoro) CUP J32F17000950005.

Questo progetto è finalizzato allo sviluppo di un nuovo sistema hardware & software di teleoperazione master-slave, collaborativo, destinato a operare in certi settori industriali che presentano rischi per la salute e il benessere dei lavoratori e finalizzato alla riduzione di tali rischi. Il progetto sarà sviluppato all’interno di un gruppo interdisciplinare (robotica, ingegneria e ergonomia), in stretta collaborazione con gli end-users.
Gli obiettivi saranno: (1) l’integrazione di un nuovo field robot dotato di 4 zampe, idraulico; (2) sviluppo di un braccio manipolatore con più gradi di libertà con dexterous end-effector e più sensori di feedback e controllo; (3) lo sviluppo di dispositivo master di 6-DoF, con performance di alto livello e feedback tattile e l’integrazione di un nuovo esoscheletro della mano per la tele-manipolazione aptica; e (4) lo sviluppo di interfacce per una nuova teleoperazione intuitiva con l’utilizzo di sistemi di realtà virtuale e aumentata.

Il candidato selezionato si unirà al team del laboratorio Dynamic Legged Systems (DLS), responsabile per l’integrazione di robot quadrupedi idraulici. Lo scopo è quello di migliorare la nuova versione del robot quadrupede HyQ in una macchina che può lavorare in contesti rischiosi. Il candidato selezionato sarà responsabile di migliorare ed estendere il sistema software esistente aumentando l’affidabilità & robustezza, migliorando le capacità di movimento e sistemi di percezione come anche le comunicazioni wireless alla stazione di comando, ecc. Vi sarà inoltre una speciale attenzione all’integrazione della macchina in un nuovo sistema di teleoperazione master-slave con interfacce ad operatore multi-modale sviluppati dagli altri membri del progetto.

Al candidato selezionato sarà offerto un contratto a tempo determinato, full time, fino alla fine del progetto (Agosto 2020), con un inquadramento altamente competitivo che sarà commisurato alle qualifiche e all'esperienza.

Gli interessati possono inviare il proprio CV, lettera di motivazione, e lista esami universitari all'indirizzo This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. indicando “SW Eng. DLS INAIL CB 74176 nell’oggetto della mail entro il 4 Marzo 2018.

QUALIFICHE:

  • Laurea magistrale o laurea di primo grado con esperienza minima di due anni in informatica, ingegneria, robotica o campi correlati;
  • Esperienza nello sviluppo con l’utilizzo dei paradigmi C, C++ e OO (con Linux);
  • Esperienza nello sviluppo di software per robot articolati (preferenziale);
  • Familiarità con ROS, Gazebo, come anche i sistemi software in real-time (preferenziale);
  • Conoscenza del robot control e sistemi software hard in real-time (preferenziale);
  • Esperienza nel lavoro pratico su robot e/o sistemi di meccatronica (preferenziale);
  • Team working, capacità di lavorare efficacemente come parte di un team multidisciplinare di ricerca internazionale svolgendo autonomamente i compiti assegnati; conoscenza della lingua inglese;
  • Disponibilità a contribuire con nuove idee e approcci per sostenere le indagini scientifiche;
  • Disponibilità a trasferte per meeting, dimostrazione e altri eventi;
  • Proattività e creatività;

La Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia (www.iit.it) nasce con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo tecnologico del paese e l’alta formazione in ambito scientifico/tecnologico.

In questo senso, infatti, l’IIT è impegnato a realizzare il proprio programma scientifico, che vede nell’integrazione fra la ricerca scientifica di base e lo sviluppo di applicazioni tecniche, il proprio principio ispiratore.

Gli ambiti di ricerca di IIT riguardano i campi della scienza dall'elevato contenuto innovativo, che rappresentano le frontiere più avanzate della tecnologia moderna, con ampie possibilità applicative in molteplici settori dalla medicina all'industria, dall'informatica alla robotica, alle scienze della vita, alle nanobiotecnologie.

La informiamo che i dati da Lei forniti saranno trattati ai soli fini della valutazione del Suo profilo professionale rispetto alle esigenze della Fondazione IIT.

I Suoi dati saranno trattati dalla Fondazione IIT, con sede in Genova, Via Morego, 30, in qualità di Titolare del Trattamento, con supporti informatici e cartacei, osservando le norme in tema di tutela dei dati personali, ivi comprese quelle relative alla sicurezza dei dati.

La informiamo inoltre che, ai sensi dell’art. 7 del D. Lgs. 196/2003, Lei potrà esercitare in qualsiasi momento i Suoi diritti in qualità di Interessato rivolgendosi al Titolare del Trattamento.

La selezione è aperta a candidati ambosessi (L.903/77).

---------------------------------ENGLISH VERSION--------------------------------

The Advanced Robotics Department (ADVR) and the Dynamic Legged Systems (DLS) Research Lines at IIT, Istituto Italiano di Tecnologia, an English-language research Institute, are seeking a highly motivated, full-time software engineer for the code development of quadruped walking robots.

The selected candidate will join a motivated, inter-disciplinary group of researchers and engineers, and have the opportunity to pursue research and development within the project of a tele-operated quadruped vehicle with manipulator in collaboration with INAIL (Italy’s National Institute for Insurance against Workplace Injuries).

The project will develop a novel, collaborative, master-slave teleoperation hardware and software system targeting operation in hazard-prone industries, with the aim of reducing risks to workers’ health and safety. It will utilize, develop, and integrate advanced technologies in tele-locomotion, tele-manipulation, and human-machine interaction. The project will be developed within an inter-disciplinary group in close collaboration with end-users. The objectives of the project are: (1) integration of a new hydraulic quadruped field robot; (2) development of a novel dexterous robotic manipulator arm for object grasping and manipulation; (3) development of a high performance 6-DOF force feedback master and integration of a hand exoskeleton for dexterous haptic tele-manipulation; and (4) development of novel user interaction interfaces for intuitive teleoperation using augmented and virtual reality systems.

The successful candidate will form part of the team within the Dynamic Legged Systems (DLS) lab, in charge of integrating a hydraulic quadruped field robot. The goal is to turn the newest version of the quadruped robot HyQ into a field-ready machine that can operate in dangerous environments. The selected candidate will be in charge of improving and extending the existing software framework by increasing reliability & safety, improving the motion skills and perception systems, as well as the wireless communication to the master station, etc. A special focus lies on the integration of the machine into a novel master-slave teleoperation system with multi-modal operator input interfaces developed by the other project members.

The successful candidate will be offered a full time contract for the whole term of the project (until August 2020) with a highly competitive salary commensurate with qualifications and experience.

Please send your CV, motivation letter and university transcripts to This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. quoting “SW Eng. DLS INAIL CB 74176” in the email subject line. Please apply by March 4th, 2018.

We are looking for an extremely dynamic, motivated engineer with a key role in the code development for mobile robots.

QUALIFICATIONS:

  • Master’s degree or excellent first degree and minimum 2 years’ experience in computer science, engineering, robotics, or related fields;
  • Development experience using C, C++ and the OO paradigm (under Linux);
  • Experience developing software for articulated robots (preferred);
  • Confidence with ROS, Gazebo, as well as version-control tools (preferred);
  • Knowledge of robot control and hard real-time software systems (preferred);
  • Hands-on experience with robots and/or mechatronic systems (preferred);
  • Strong team player, able to work effectively as part of a multi-disciplinary, international research team and carry out tasks autonomously; English language skills preferred;
  • Willingness to contribute novel ideas and approaches to support scientific investigations;
  • Able to travel to meetings, demonstrations, and other events;
  • Creative and proactive attitude;

Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), with its headquarters in Genova, Italy, is a non-profit institution with the primary goal of creating and disseminating scientific knowledge and strengthening Italy’s technological competitiveness. The institute offers state-of-the-art equipment and a top-level interdisciplinary research environment focused on robotics and computer vision, neuroscience, drug discovery, nanoscience and technology.

In order to comply with Italian law (art. 23 of Privacy Law of the Italian Legislative Decree n. 196/03), the candidate is kindly asked to give his/her consent to allow IIT to process his/her personal data.

We inform you that the information you provide will be solely used for the purpose of assessing your professional profile to meet the requirements of Istituto Italiano di Tecnologia.

Your data will be processed by Istituto Italiano di Tecnologia, with its headquarters in Genoa, Via Morego 30, acting as the Data Holder, using computer and paper-based means, observing the rules on the protection of personal data, including those relating to the security of data.

Please also note that, pursuant to art. 7 of Legislative Decree 196/2003, you may exercise your rights at any time as a party concerned by contacting the Data Manager.

Istituto Italiano di Tecnologia is an Equal Opportunity Employer that actively seeks diversity in the workforce.

Contacts

This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Involved Research lines
Advanced Robotics Dynamic Legged Systems

INFORMATION NOTICE ON COOKIES

IIT's website uses the following types of cookies: browsing/session, analytics, functional and third party cookies. Users can choose whether or not to accept the use of cookies and access the website. By clicking on "Further Information", the full information notice on the types of cookies will be displayed and you will be able to choose whether or not to accept them whilst browsing on the website
Further Information
Accept and close

I numeri di IIT

L’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) è una fondazione di diritto privato - cfr. determinazione Corte dei Conti 23/2015 “IIT è una fondazione da inquadrare fra gli organismi di diritto pubblico con la scelta di un modello di organizzazione di diritto privato per rispondere all’esigenza di assicurare procedure più snelle nella selezione non solo nell’ambito nazionale dei collaboratori, scienziati e ricercatori ”.

IIT è sotto la vigilanza del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca e del Ministero dell'Economia e delle Finanze ed è stato istituito con la Legge 326/2003. La Fondazione ha l'obiettivo di promuovere l'eccellenza nella ricerca di base e in quella applicata e di favorire lo sviluppo del sistema economico nazionale. La costruzione dei laboratori iniziata nel 2006 si è conclusa nel 2009.

Lo staff complessivo di IIT conta circa 1440 persone. L’area scientifica è rappresentata da circa l’85% del personale. Il 45% dei ricercatori proviene dall’estero: di questi, il 29% è costituito da stranieri provenienti da oltre 50 Paesi e il 16% da italiani rientrati. Oggi il personale scientifico è composto da circa 60 principal investigators, circa 110 ricercatori e tecnologi di staff, circa 350 post doc, circa 500 studenti di dottorato e borsisti, circa 130 tecnici. Oltre 330 posti su 1400 creati su fondi esterni. Età media 34 anni. 41% donne / 59 % uomini.

Nel 2015 IIT ha ricevuto finanziamenti pubblici per circa 96 milioni di euro (80% del budget), conseguendo fondi esterni per 22 milioni di euro (20% budget) provenienti da 18 progetti europei17 finanziamenti da istituzioni nazionali e internazionali, circa 60 progetti industriali

La produzione di IIT ad oggi vanta circa 6990 pubblicazioni, oltre 130 finanziamenti Europei e 11 ERC, più di 350 domande di brevetto attive, oltre 12 start up costituite e altrettante in fase di lancio. Dal 2009 l’attività scientifica è stata ulteriormente rafforzata con la creazione di dieci centri di ricerca nel territorio nazionale (a Torino, Milano, Trento, Parma, Roma, Pisa, Napoli, Lecce, Ferrara) e internazionale (MIT ed Harvard negli USA) che, unitamente al Laboratorio Centrale di Genova, sviluppano i programmi di ricerca del piano scientifico 2015-2017.

IIT: the numbers

Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) is a public research institute that adopts the organizational model of a private law foundation. IIT is overseen by Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca and Ministero dell'Economia e delle Finanze (the Italian Ministries of Education, Economy and Finance).  The Institute was set up according to Italian law 326/2003 with the objective of promoting excellence in basic and applied research andfostering Italy’s economic development. Construction of the Laboratories started in 2006 and finished in 2009.

IIT has an overall staff of about 1,440 people. The scientific staff covers about 85% of the total. Out of 45% of researchers coming from abroad 29% are foreigners coming from more than 50 countries and 16% are returned Italians. The scientific staff currently consists of approximately 60 Principal Investigators110 researchers and technologists350 post-docs and 500 PhD students and grant holders and 130 technicians. External funding has allowed the creation of more than 330 positions . The average age is 34 and the gender balance proportion  is 41% female against 59% male.

In 2015 IIT received 96 million euros in public funding (accounting for 80% of its budget) and obtained 22 million euros in external funding (accounting for 20% of its budget). External funding comes from 18 European Projects, other 17 national and international competitive projects and approximately 60 industrial projects.

So far IIT accounts for: about 6990 publications, more than 130 European grants and 11 ERC grants, more than 350 patents or patent applications12 up start-ups and as many  which are about to be launched. The Institute’s scientific activity has been further strengthened since 2009 with the establishment of 11 research nodes throughout Italy (Torino, Milano, Trento, Parma, Roma, Pisa, Napoli, Lecce, Ferrara) and abroad (MIT and Harvard University, USA), which, along with the Genoa-based Central Lab, implement the research programs included in the 2015-2017 Strategic Plan.