• Nikon Center Lenses © 2016 IIT 5452
  • Nanoscopy And NIC@IIT © 2016 IIT 5026
  • Nanoscopy And NIC@IIT © 2016 IIT 5030
  • Nanoscopy And NIC@IIT © 2016 IIT 5025

La linea di ricerca sulla Nanoscopia è orientata allo sviluppo di nuove tecnologie e strumenti per la diagnostica ottica avanzata a livello della nanoscala partendo da sviluppi in microscopia ottica e multimodale. All’interno di questo quadro vengono svolte attività di ricerca di base e applicata e sono in atto collaborazioni con industrie leader del settore. Il Nikon Imaging Center- NIC@IIT - svolge un ruolo rilevante per lo sviluppo condiviso di nuove tecnologie in ambito di microscopia ottica.

Attività

  • Lo studio e la caratterizzazione di malattie oncologiche e neurodegenerative a livello cellulare e molecolare (complesso del poro nucleare, e dinamiche dei canali di membrane, organizzazione della cromatina ed i suoi cambiamenti dinamici come indicatori potenziali pre-neoplastici, traffico molecolare e cellulare, vie di accumulo di proteine, dinamiche e traffico di miRNA, aggregazione cellulare e crescita)
  • Lo studio dei processi di ingegneria dei tessuti (retina artificiale, sostituti ossei)
  • Lo studio di nuovi materiali (nanoparticelle e funzionamento in materiali nanocompositi).
  • Sul lungo termine, può essere immaginato un nuovo paradigma per lo sviluppo della microscopia, orientato a micro/nanoscopi multimodali portatili, flessibili nelle prestazioni e applicazioni, a basso consumo e integrabili nello stesso strumento con la spettroscopia e la citometria a flusso, dotato di tutti i programmi di elaborazione e visualizzazione al suo interno.
  • Le attività di ricerca in Nanoscopia condividono con il NIC@IIT  un portafoglio di azienede a impatto diversificato: Nikon, Coherent, JEOL, JPK, PicoQuant, Okolab, Physik Istrumente, Chroma, ISS, Hamamatsu, Andor, PCO, Leica microsystems, Olympus e Abberior.

Progetti

Gli obbiettivi principali, includendo i progetti europei Eurobioimaging, SMD, LANIR, RENVISION e le relazioni tecnico-scientifiche con Nikon, Leica e Coherent, riguardano:

  • In-vivo imaging, risoluzione spaziale dalla microscala alla nanoscala
  • Sviluppi su Lab-on-a-chip per l’integrazione in strumenti di diagnostica e piattaforme di realtà virtuale 
  • Moduli di Nanoscopia ottica competitivi con gli attuali microscopi elettronici sia in termini di risoluzione temporale/spaziale che in termini di costi.
  • Nanoscopia correlativa che include la super risoluzione ottica nel rosso/ vicino infrarosso, la microscopia a scansione di sonda, la spettroscopia pump-probe e la microscopia elettronica.
  • Metodi computazionali in microscopia ottica e trattamento di immagini.